Cos’è un sistema familiare?

Nell’ambito della nostra pratica si parla spesso del concetto di «sistema» o di «sistema familiare», ma cosa si intende esattamente per «sistema familiare»? Facciamo un po’ di chiarezza.

Le Costellazioni Familiari e Sistemiche ragionano a livello di sistema, ovvero considerano la persona non come elemento isolato a sé, bensì piuttosto come parte di un sistema più grande.

È vero che ognuno di noi conserva una sua identità e una sua unicità, ed è altrettanto vero che ognuno di noi, in quanto membro di un sistema, ne subisce l’influenza e influenza a sua volta gli altri membri.

Ciò che le Costellazioni Familiari e Sistemiche evidenziano con rara chiarezza è proprio l’importanza di occupare il proprio posto nel sistema di riferimento. Ognuno di noi è responsabile di ciò ed è sempre in nostro potere fare ordine in modo che il sistema resti funzionale senza influenze “nocive”.

Per potere intraprendere un lavoro a livello sistemico dobbiamo quindi identificare con chiarezza qual è il nostro sistema di riferimento.

Nella nostra pratica ragioniamo tipicamente rispetto al nostro sistema familiare, distinguendo a volte tra la famiglia di origine e la famiglia attuale. La famiglia di origine è quella in cui siamo nati e da cui proveniamo. La famiglia attuale è composta dalla famiglia che abbiamo costituito noi in prima persona (per esempio, convivendo con un partner o mettendo al mondo dei figli). A volte, però, non è sempre facile distinguere con chiarezza chi considerare, per esempio rispetto a genitori adottivi o a seconde nozze.

Chi appartiene al sistema

Ecco dunque qualche indicazione circa cosa si è osservato essere indicativo per identificare il proprio sistema familiare. Secondo Bert Hellinger appartengono alla nostra famiglia: 

  • noi, i nostri fratelli e le nostre sorelle. Nel contare fratelli e sorelle devi assicurarti di includere anche:
    • fratelli e le sorelle già morti;
    • fratelli e sorelle nati morti;
    • fratelli e sorelle abortiti (intenzionalmente e non);
    • fratelli e sorelle dati in adozione a qualunque titolo;
    • fratelli e sorelle disconosciuti a qualunque titolo;
    • fratelli e sorelle nati fuori dal matrimonio dei tuoi genitori (siano essi illegittimi o nati da unioni successive o precedenti);
  • i nostri genitori biologici, inclusi:
    • i loro fratelli e sorelle naturali, compresi quelli morti (anche per aborto), dati in adozione o disconosciuti;
    • i loro partner precedenti;
    • genitori adottivi;
  • i nostri nonni, inclusi i loro partner precedenti.

Ci sono anche altre figure da considerare che potrebbero rientrare nel sistema. In linea generale, è opportuno verificare la presenza di persone:

  • verso cui ci sentiamo in debito a vario titolo;
  • che rifiutiamo, escludiamo (anche solo non volendole ricordare o nominare), disconosciamo;
  • che abbiano ucciso o commesso delitti nei confronti nostri o di un appartenente al nostro sistema;
  • che siano state uccise da una persona esterna al sistema: in questo caso, l’assassino, benché non consanguineo, diventa parte del nostro sistema;
  • che con il loro sacrificio hanno contribuito al benessere del nostro sistema.

Naturalmente non è possibile conoscere tutti i fatti che riguardano la nostra famiglia! Non è un problema: affidandosi al campo, a partire dai nostri temi, si sveleranno le dinamiche sistemiche che richiedono la nostra attenzione per essere risolte efficacemente!

  • Iscriviti
Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo e-mail: riceverai via e-mail le istruzioni per reimpostare la password.
[]